I NOSTRI SERVIZI

Fly Network offre ai suoi clienti una ampia serie di servizi. Un team di esperti a disposizione per le tue esigenze più specifiche. La compagnia al servizio del cliente!

Fly Wi-Fy
Internet senza fili, oppure comunemente chiamato Internet Wi-Fi. E' una soluzione per coloro che abitano in zone non raggiunte da alcun gestore telefonico ADSL o Fibra via Cavo. Può essere un opzione interessante anche per chi è interessato ad avere una linea internet anche senza rete telefonica. Basta installare una piccola antenna sul proprio balcone o all'esterno dell'abitazione. Fly Wi-Fy ti permette di navigare senza rinunciare alla velocità, infatti puoi scegliere tra uno dei nostri profili a partire da 7 Mega fino a 100 Mega, con velocità personalizzabili.
Fly Fibra puo’ essere  la  tua  linea fissa   internet, per  connettere tutti  i  tuoi   dispositivi  quali : PC , Smart  Tv , tablet , smartphone , telecamere, DVR, etc.
Un vero numero fisso con prefisso a scelta con segreteria telefonica e senza altri canoni. Tariffe convenienti (ad esempio: risparmio medio del 70% per chiamate internazionali) senza scatto alla risposta per telefonare a chiunque nel mondo con Internet da un telefono VoIP, smartphone, iPhone, iPad, PC/Mac, web browser e centralino. Opzione per portabilità.
Hot Spot
la parola hotspot indica un luogo in cui è presente una connessione a Internet aperta al pubblico grazie alla presenza dell'omonima infrastruttura di ricetrasmissione. Molto spesso è utilizzata insieme all'acronimo Wi-Fi, che indica una connessione eseguita senza l'ausilio dei cavi. Di fatto si tratta di un access point cablatocon il resto della rete.
Soluzioni Cloud
In informatica con il termine inglese cloud computing (in italiano nuvola informatica) si indica un paradigma di erogazione di risorse informatiche, come l'archiviazione, l'elaborazione o la trasmissione di dati, caratterizzato dalla disponibilità on demand attraverso Internet a partire da un insieme di risorse preesistenti e configurabili. Le risorse non vengono pienamente configurate e messe in opera dal fornitore apposta per l'utente, ma gli sono assegnate, rapidamente e convenientemente, grazie a procedure automatizzate, a partire da un insieme di risorse condivise con altri utenti lasciando all'utente parte dell'onere della configurazione. Quando l'utente rilascia la risorsa, essa viene similmente riconfigurata nello stato iniziale e rimessa a disposizione nel pool condiviso delle risorse, con altrettanta velocità ed economia per il fornitore. La correttezza nell'uso del termine è contestata da molti esperti: se queste tecnologie sono viste da Rob van der Meulen e Christy Pettey di Gartner come una maggiore evoluzione tecnologica offerta dalla rete Internet, da altri, come Richard Stallman, sono invece considerate come una parola ingannevole ideata dal marketing per far cadere gli utenti nel tranello dei software offerti come servizio, che spesso li privano del controllo delle loro attività informatiche.
Sezione in aggiornamento.